Anticiclone senza fine, altra settimana dai connotati semi estivi

Ogni giorno osservo le carte meteo cercando di intuire quando possa avere fine questa stasi barica che ormai, almeno in Abruzzo, ha raggiunto il decimo giorno, ma senza ricevere neanche un timido segnale.

Gli spaghetti meteo fino a fine mese sono piuttosto eloquenti: temperature superiori alla media (media rappresentata dalla curva rossa) e precipitazioni totalmente assenti (parte bassa del grafico).

Come si traduce nella pratica questa situazione di stallo? La mappa rappresentativa del tempo previsto a Teramo, ma rappresentativo di buona parte della regione, indica valori termici massimi ben superiori ai 20 gradi, con picchi più alti domani e dopodomani, e minime fresche, ma pur sempre superiori alle medie del periodo che si attestano vicine ai 10/11 gradi.

Dal punto di vista atmosferico il tempo continuerà ad essere simile a quanto vissuto negli ultimi giorni, timidamente soleggiato, a causa del passaggio di velature, e deboli foschie al tramonto e durante la sera/notte.

Quando finirà? Ad oggi non c'è risposta e gli eventuali cambiamenti proposti, ma spesso ritrattati dai modelli previsionali, si spostano verso fine prima decade di novembre.