...ma è proprio necessario?....


Le mani dell’albero hanno le unghie sporche di azzurro a furia di scavare dentro il cielo

(Fabrizio Caramagna) ...come ogni hanno si rinnova la tradizione religiosa Cristiana, per la verità non vecchissima, di esporre un abete rosso nel centro della Cristianità, in Piazza S.Pietro. Quest'anno verrà sacrificato un possente albero prelevato nel Bosco di Rosello, un abete. Su queste pagine esprimo solo il mio pensiero strettamente personale, dico che questa mostruosità deve finire e mi aspetto che il Papa, che predica anche ambientalismo e rispetto della Natura, forse l'unica forma dove Dio di manifesta, prima o poi la finisca di far esporre un cadavere di albero nella pubblica piazza. Un esempio che tutti gli amministratori pubblici, a mio avviso, dovrebbero seguire. Inutile ribadire l'utilità degli alberi e nemmeno vale la giustificazione che tanto doveva essere tagliato, i più forse non sanno quanta vita c'è intorno ad un albero, da vivo, e forse anche più da morto,...per tanto tempo ancora. Il Sig. Dario Rapino si sta battendo per dimostrare l'inutilità del taglio ed oggi sarà intervistato da Rai3 alle ore 14.00 Saluti