Meteo weekend nei dettagli

La fase soleggiata di inizio settimana ha lasciato spazio da giovedì a velature sempre più estese e persistenti, segno di indebolimento dell'area di alta pressione che sarà ben più evidente nei prossimi giorni.

Correnti umide Atlantiche sin da ieri sono penetrate nel Mediterraneo occidentale e stanno già favorendo temporali e piogge tra la Costa Azzurra e le isole Baleari.

(carta sat dal sito Windy.com)

Nelle prossime ore avanzeranno verso il centro/nord della penisola, dove si registreranno deboli piogge e qualche temporale; nel resto del paese velature o nuvolosità irregolare e solo all'estremo sud dovrebbe resistere il sole pieno. Ecco l'evoluzione in termini di precipitazioni e nuvole per oggi (verde pioggia leggera; fucsia temporali; giallo nebbia, grigio nuvole; bianco sereno).

Si nota bene come con il passare delle ore le precipitazioni avanzino verso il nord/ovest e la Sardegna, ma con l'arrivo della notte la mappa si colora di giallo, vale a dire si formeranno nebbie o foschie.

(mappe dal sito Meteologix.com)

In Abruzzo, nello specifico, ci attende una giornata con copertura del cielo peristente e foschie che potrebbero manifestarsi nella notte, in particolare nei settori aquilani.

Le temperature rimarranno stazionarie rispetto a ieri con massime comprese tra 18 e 24 gradi e minime della prossima notte tra 8 e 16 gradi.

Domani il fronte perturbato avanzerà verso le regioni occidentali dell'Italia come si può notare bene dall'evoluzione che vi propongo.

(mappe dal sito Meteologix.com)

In Abruzzo sembra dunque scongiurata la pioggia domenicale, al massimo qualche isolato scroscio pomeridiano/serale sui rilievi. Dovrebbe essere una giornata ancora una volta caratterizzata da nuvolosità alta e stratificata, ma non si esclude che possa presentarsi anche qualche breve fase soleggiata. Il fattore che sembra invece "invadere" con più decisione la nostra regione è la foschia, infatti con l'arrivo della sera/notte l'Abruzzo si tingerà di giallo, questa volta maggiormente nei settori adriatici. Le temperature della domenica continueranno ad essere miti con massime tra 17 e 23 gradi e le minime di inizio settimana prossima tra 8 e 15 gradi.

Concludo con l'analisi meteo del prossimo lunedì solo per comunicarvi che il fronte perturbato raggiungerà la nostra regione non in mattinata, ma certamente nel pomeriggio/sera e dovrebbe portare piogge deboli o moderate fino al primo mattino di martedì.

(mappe dal sito Meteologix.com)

Non mi resta che augurarvi un buon sereno weekend e, se potete, vivetelo all'aperto perchè la natura offre spettacoli che il divano, il cellulare o la tv non sanno offrire.