tempo in miglioramento, ma la notte farà molto freddo

Aggiornamento: 28 set

Il cambio di circolazione generale, che bruscamente si è presentato sabato catapultandoci da un clima di stampo estivo ad uno di pieno autunno, è proseguito nei giorni successivi e sta raggiungendo l’apice del freddo oggi, tant’è che in alta quota è comparsa anche la prima neve.

La causa di questo freddo fuori stagione è legata alla presenza di una circolazione ciclonica nell’est europeo che riesce a convogliare anche in Italia aria decisamente fresca per essere il 21 settembre.

Domani, però, l’intero sistema depressionario inizierà a spostarsi verso oriente favorendo una minore influenza delle correnti fresche verso l’Italia; il tempo tenderà ad un graduale miglioramento e solo nelle due isole maggiori il maltempo sarà esteso e persistente.

Intanto dal nord atlantico la prima perturbazione autunnale si prepara a fare il suo ingresso nel panorama europeo continentale e si candida a divenire la guastafeste del prossimo weekend in area mediterranea.

Ad oggi le mappe insistono nel presentare stime di acqua davvero abbondanti in alcune aree, soprattutto delle regioni centro/settentrionali tirreniche e vi posto a titolo di esempio quella del modello inglese per sabato e domenica. Si nota bene come le colorazioni sono molto accese tra Liguria, Toscana e Lazio.


SABATO 24 SETTEMBRE

DOMENICA 25 SETTEMBRE

Conto di fornire aggiornamenti più ravvicinati nei prossimi giorni per darvi conferma o smentita di questo potenziale maltempo molto intenso previsto.

In Abruzzo ci attendono due giorni, quelli di domani e venerdì, all’insegna del sole e del cielo poco nuvoloso/sereno, con temperature che tenderanno timidamente a salire durante il giorno, ma a crollare la notte per inversione termica.

Ecco le massime di domani e le minime della notte tra giovedì e venerdì.


GIOVEDI' 22 SETTEMBRE ORE 13

VENERDI' 23 SETTEMBRE ORE 6