top of page
  • Immagine del redattoreMarco Di Loreto

AGGIORNAMENTO DELLE 22

Il ciclone Jan alle ore 21 sta impattando con violenza verso le coste Campane e nelle prossime ore risalirà verso la Puglia. Gia nelle prime ore di domani inizierà a virare verso il medio Adriatico per raggiungere in tarda serata/notte di sabato le coste marchigiane.

Intanto in buona parte dell'Abruzzo si stanno verificando copiose nevicate anche a quote inferiori ai 200 metri con accumuli che, oltre i 400/500 metri iniziano ad essere già di rilievo e siamo solo all'inizio del maltempo. Per il momento rimangono penalizzate le aree a confine tra teramano ed ascolano, ma nelle prossime ore, con lo spostamento del minimo più a nord sarà neve anche lì.

Intanto vi posto la dinamica delle precipitazioni da qui fino a domani notte. Con la risalita del minimo le precipitazioni saranno sempre più intense, sia questa notte che domani mattina. Poi lentamente, dal pomeriggio/sera le precipitazioni diminuiranno.

In termini di acqua ecco le stime del modello europeo fino a domani notte. Gli accumuli potranno essere rilevanti oltre i 500 metri di quota, ma viste le nevicate già in atto in molte località già dai 200/300 metri, possibili anche qui accumuli superiori ai 15/20 cm

Comentários


bottom of page