top of page
  • Immagine del redattoreMarco Di Loreto

AGGIORNAMENTO SUL MALTEMPO IN ARRIVO

Al centro/sud si vive l'ultimo giorno di calma atmosferica, mentre al nord Italia gli effetti del ciclone Costantin si iniziano a percepire. Piove al nord/ovest e i fenomeni si stanno estendendo anche al resto del settentrione; nelle regioni centrali invece stanno irrompendo venti di scirocco o di libeccio.

In Abruzzo oggi ancora bel tempo, ma dal pomeriggio/sera le nuvole si faranno sempre più persistenti ed anche il vento inizierà a soffiare moderato o forte sui monti e pedemontane di garbino.

Durante la notte e al primo mattino le precipitazioni insisteranno nei settori occidentali della regione, mentre in quelli adriatici sarà ancora il vento il protagonista, sebbene nelle aree più interne saranno possibili deboli scrosci di pioggia. Al passaggio del fronte freddo le piogge, seppur deboli ed irregolari, potranno fare la loro comparsa anche nei settori adriatici. Il vento di libeccio si attenuerà e sarà presto sostituito prima dal maestrale e poi dalla tramontana.

Nella notte su martedì la perturbazione continuerà ad avanzare verso sud, ma per la nostra regione non sarà passato tutto, infatti il fronte occluso riuscirà a farci vivere altre ore di maltempo e questa volta con caratteristiche prettamente invernali. Aria fredda si tufferà in Adriatico e attiverà contrasti che porteranno la neve a quote di bassa montagna (900/1000 metri). Come si vede bene dalla dinamica delle piogge, le precipitazioni dovrebbero raggiungere il teramano durante la notte, per poi scivolare nei restanti settori adriatici nelle ore successive; protetti dalla catena appenninica i settori occidentali.

Dal pomeriggio di martedì la situazione andrà rapidamente migliorando e tornerà il cielo sereno. Nella notte su mercoledì vista l'aria decisamente più fredda ed il cielo sgombro da nuvole saranno possibili le prime gelate anche a quote collinari.

La prima perturbazione del 2023 potrebbe fare da apripista ad altri impulsi nord atlantici o forse anche settentrionali, ma ne parlerò nei dettagli in tv martedì sera e negli articoli successivi publicati sul sito.


Comments


bottom of page