DOMANI CON IL SOLE, VENERDI' PEGGIORAMENTO DALLA SERA, SABATO INTENSO MALTEMPO

Conclusi ormai del tutto gli effetti perturbati del ciclone Denise, la nostra penisola si appresta a vivere domani la giornata certamente più soleggiata e stabile di tutta la settimana, grazie alla timida avanzata di un promontorio anticiclonico in Mediterraneo.

In Abruzzo giornata di sole un po' su tutti i settori anche se non mancheranno delle isolate nuvole in cielo. La ventilazione risulterà debole dai quadranti occidentali nei settori interni e da nord/est nelle aree costiere e il mare tenderà a divenire quasi calmo.

Le temperature sono previste stazionarie rispetto ad oggi per quanto riguarda le massime che infatti saranno comprese tra 7 e 14 gradi;

rigide invece le minime del primo mattino di venerdì che saranno comprese tra -1 e 9 gradi.

Si tratterà di una pausa soleggiata davvero breve a causa dell’arrivo di una nuova saccatura nord atlantica che scalzerà repentinamente il promontorio anticiclonico e, favorita dall’innalzamento dell'anticiclone delle Azzorre verso il nord Europa, riuscirà a sprofondare in pieno Mediterraneo, dove si creerà una circolazione depressionaria foriera di forte maltempo in tutte le regioni centro-meridionali.

Il peggioramento sarà evidente dal pomeriggio/sera di venerdì nell'Italia peninsulare, ma le prime piogge potranno bagnare la Sardegna già in mattinata. Ecco la possibile evoluzione in termini di pioggia per il 25 novembre.

Il maltempo vero e proprio si manifesterà sabato quando il minimo depressionario si andrà a collocare nel Tirreno centro/meridionale e le piogge diverranno intense e persistenti in tutto il centro/sud. Ecco una mappa di stima degli accumuli per sabato.

Domenica l'intero sistema perturbato si allontanerà verso oriente ed il tempo dovrebbe migliorare nelle regioni centrali, mentre resterà piuttosto compromesso al sud. Ecco le possibili piogge per domenica 27 novembre.

Nel prossimo aggiornamento tutti i dettagli e le tempistiche del peggioramento in Abruzzo.