top of page
  • Immagine del redattoreMarco Di Loreto

IL TEMPO DELLA SETTIMANA IN “PILLOLE”



LUNEDI’ 26 FEBBRAIO

Un nuovo fronte perturbato raggiunge il Mediterraneo occidentale ed il tempo tende a peggiorare gradualmente anche in Abruzzo. Poche nuvole al mattino e poi copertura del cielo sempre più estesa, a partire dai settori occidentali. Dalla sera qualche debole precipitazione su aquilano; neve oltre i 1700 metri di quota e temperature di poco sopra le medie del periodo.  


MARTEDI’ 27 FEBBRAIO

Copertura del cielo più estesa e persistente nei settori occidentali, dove non si escludono anche deboli precipitazioni; maggiori aperture del cielo nei settori adriatici, dove potranno presentarsi solo delle velature. Le temperature, complici i venti provenienti dai quadranti meridionali, continueranno ad essere miti. 


MERCOLEDI’ 28 FEBBRAIO

Un ciclone mediterraneo apporterà forte maltempo in tutta la penisola ed anche in regione. Previste, a partire dal pomeriggio/sera, precipitazioni estese e persistenti a partire dai settori occidentali della regione, ma in estensione rapida anche a quelli orientali. Le nevicate, complice la ventilazione meridionale, continueranno ad essere relegate oltre i 1700 metri di quota.  


GIOVEDI’ 29 FEBBRAIO

La circolazione ciclonica con minimo nel Tirreno centro/meridionale favorirà forte maltempo in tutta la regione. Precipitazioni estese e persistenti per tutto il giorno e con possibili accumuli rilevanti, neve oltre i 1500/1600 metri di quota. Le temperature in diminuzione grazie all’arrivo di correnti più fresche orientali.


VENERDI’ 1 MARZO

Il mese di marzo dovrebbe iniziare con un miglioramento del tempo, anche se il cielo non sarà pienamente soleggiato; non si escludono possibili deboli precipitazioni irregolarmente distribuite nel territorio regionale. Le temperature, con il ritorno del sole, torneranno a salire, ma rimarranno vicine alla normalità climatica del periodo.


SABATO 2 MARZO

L’Italia potrebbe rimanere nel limbo tra nuove saccature e aree anticicloniche, pertanto il sabato potrebbe presentarsi anche in Abruzzo non pienamente soleggiato, bensì parzialmente nuvoloso e con momentanee coperture del cielo associate a deboli piovaschi.

 

DOMENICA 3 MARZO 

La prima domenica di marzo potrebbe avere connotati molto simili a quelli del sabato: le aperture del cielo si alterneranno a fasi più coperte, ma il rischio di pioggia dovrebbe essere minore rispetto al sabato. Le temperature continueranno a mantenersi di poco sopra le medie del periodo.


La complessità della previsione potrebbe determinare anche cambiamenti sostanziali, soprattutto nella seconda parte della settimana, pertanto vi invito a seguire gli aggiornamenti della settimana (puntata di A spasso tra le nuvole di martedì sera, aggiornamento meteo del mercoledì e video previsione del venerdì)


Comments


bottom of page