top of page
  • Immagine del redattoreMarco Di Loreto

IL TEMPO DELLA SETTIMANA IN “PILLOLE”

Dopo il passaggio del debole impulso perturbato di questo pomeriggio/sera, la settimana che ci proietta verso la Pasqua sarà caratterizzata ancora da correnti atlantiche, che si tufferanno questa volta tra penisola iberica e coste del Nord Africa. La nostra penisola sarà esposta via via in modo sempre più significativo a correnti molto miti nordafricane in risalita verso il Mediterraneo. Nella prima parte della settimana favoriranno fortissimo maltempo su quasi tutta la penisola, mentre con l’avvicinarsi della Pasqua tornerà la stabilità con temperature gradualmente sempre più elevate, quasi di stampo estivo. Pasquetta, ad oggi, risulta ancora difficile da prevedere, ma entriamo intanto nel dettaglio della previsione giornaliera per l’Abruzzo.

 

LUNEDI’ 25 MARZO

Lunedì con cielo sereno o poco nuvoloso al mattino e nuvolosità in aumento nella seconda parte di giornata; rischio di qualche debole pioggia durante la notte a partire dai settori occidentali della regione. Temperature miti, ma senza eccessi. 


MARTEDI’ 26 MARZO

Peggioramento che entra nel vivo anche in Abruzzo con le prime piogge notturne, che diverranno estese e persistenti durante la giornata, soprattutto nei settori aquilani, ma non mancheranno, casomai solo a tratti, anche in quelli adriatici. Causa temperature piuttosto elevate la neve cadrà solo oltre i 2000 metri. Le temperature, causa venti meridionali, saliranno ulteriormente. 


MERCOLEDI’ 27 MARZO

Nella giornata di mercoledì nessuna novità rispetto al giorno prima, altra pioggia in tutta la regione, che solo dalla sera/notte dovrebbe attenuarsi o concludersi del tutto. L’arrivo di aria più fredda dai quadranti occidentali farà scendere la quota neve sotto i 1500 metri di quota entro sera, ma sarà solo una fase momentanea.

  

GIOVEDI’ 28 MARZO

La fase perturbata avrà concluso i suoi effetti a pochi giorni dalla Pasqua ed infatti il giovedì vedrà l’affermarsi del sole, che dominerà la scena per tutta la giornata e per tutto il giorno. Le temperature, complice, la circolazione dei venti sempre meridionali, continueranno a mantenersi sopra la media del periodo. 


VENERDI’ 29 MARZO

Altra giornata soleggiata quella del venerdì di Pasqua, ma con la possibilità di velature estese e persistenti durante il giorno. Le temperature saliranno ulteriormente attestandosi nei valori massimi anche sopra i 20 gradi in tutte le aree collinari e pianeggianti, di poco sotto in quelle montuose. 


SABATO 30 MARZO

Complice l’affondo di una nuova saccatura nord atlantica verso le coste occidentali del nord Africa, aria calda sub sahariana si metterà in moto verso il Mediterraneo meridionale, di conseguenza anche la nostra regione risentirà di un clima decisamente caldo per il periodo. Temperature massime che in tutta la regione potrebbero superare, anche di parecchio, la soglia dei 20 gradi ed anche le minime si manterranno ben al di sopra delle medie di riferimento. La presenza ben salda di un promontorio anticiclonico garantirà bel tempo ovunque.


DOMENICA 31 MARZO 

La Pasqua, anche se la distanza impone cautela, sarà perturbata al nord Italia e regioni tirreniche, ma dovrebbe mantenersi soleggiata in Abruzzo, perlomeno al mattino e aumento delle nuvole dal pomeriggio/sera con basso rischio di pioggia. Complici le correnti molto calde dal nord Africa sono elevate le probabilità di vivere una domenica pienamente primaverile, anzi quasi di inizio estate. Valori massimi che potrebbero raggiungere in alcune località collinari anche i 25 gradi.    


LUNEDI’ 1 APRILE 

Ad oggi tantissime incognite sul giorno di Pasquetta. Difficile pensare ad una giornata pienamente soleggiata, ma non è certo che il peggioramento pasquale al nord Italia e regioni tirreniche possa raggiungere anche i settori adriatici nella giornata di lunedì. In base agli aggiornamenti odierni potrebbe risultare più compromesso il tempo nei settori occidentali della regione, mentre l'appennino potrebbe impedire alla pioggia di bagnare il teramano, pescarese e chietino, dove però il protagonista di giornata diventerebbe il vento di libeccio..


Per concludere direi che la previsione sembra piuttosto delineata fino a venerdì/sabato, molto probabile per la domenica di Pasqua e davvero ricca di incognite per Pasquetta. 

Vi invito a seguire gli aggiornamenti settimanali nel sito www.aspassotralenuvole.it e/o nel gruppo fb omonimo.


4 Comments


luigiformicone
Mar 26

......sei un tesoro...scusa.se mi permetto.......ma diciamola così..... noi poveri ottantenni, pure acciaccati e rinco,.................ti seguo sempre anche se mi danno( come dannazione) a scaricare il commento sul tuo sito, dove mi chiedono sempre,,,sempre...sempre le credenziali...ma i tuoi benedetti amministratori ?) quelli che dovrebbero accertare e bannare i nostri commenti, non so come e perchè stanno'appundizzìì li chijiuve.....grazie comunque .Grazie a tvoi che siete un nostro caro riferimento abbbbbruzzzzese, ma de quelle tuste, addre che forti e gentili. grazie

Like

luigiformicone
Mar 25

..scusate..ma perchè mi si chiede ogni volta l'accesso quando sono già da tempo un vostro ammiratore e seguace?? e capita sempre, ogni volta che devo rifare l'intera operazione più volte??? , non è che mi scoccia, ma sembra che faccia perdere tempo a voi, anche se avviene tutto in automatico

Like
Marco Di Loreto
Marco Di Loreto
Mar 25
Replying to

Il sistema richiede automaticamente solo di accettare o meno i cookie. Se ci sono problematiche differenti si chiede di descriverle nel dettaglio per poter essere di maggior aiuto.


Cordiali saluti

Like

luigiformicone
Mar 25

.........grazie, sei sempre conciso e gentile....e............... insostituibile, grazie


Like
bottom of page