top of page
  • Immagine del redattoreMarco Di Loreto

qualche disturbo oggi, poi torna l'anticiclone e per molti giorni

La rilevante rinfrescata, figlia della saccatura nord atlantica che ci ha interessato nei giorni scorsi, ancora riesce a far sentire i suoi effetti e ce ne siamo accorti anche questa mattina. Le temperature in Abruzzo sono scese in nottata ovunque sotto i 20 gradi e nelle aree interne e montane anche sotto i 10.

Per oggi ancora refoli di fresco in azione nella penisola, ma soprattutto nei settori nord/orientali.

Il tutto legato alla presenza di correnti nord/occidentali in quota, che mantengono viva una debole instabilità. Intanto l'anticiclone è in rinforzo nella penisola iberica e, nei prossimi giorni, lentamente conquisterà terreno verso il Mediterraneo.

Nella giornata odierna previsti ancora debolissimi disturbi, con associati scrosci di pioggia, nei settori adriatici. Tra le 12 alle 15, come da mappa successiva, quasi assenti, ma con nuvolosità in incremento.

Dalle 15 alle 18 invece la copertura del cielo sarà più estesa ed anche le precipitazioni, pur deboli, andranno ad interessare soprattutto le Marche e l'Abruzzo. Saranno piogge deboli ed irregolarmente distribuite nel territorio regionale, ma certamente renderanno il pomeriggio meno soleggiato.

Dopo le 18, con l'avvicinarsi della sera, la situazione andrà rapidamente migliorando.

Da martedì, pur in un contesto climatico ancora fresco, il sole tornerà ad essere protagonista assoluto; l'anticiclone rosicchierà terreno verso est fino a tornare protagonista assoluto anche in area italica nel weekend, quando la saccatura atlantica si sarà spostata definitivamente verso l'est europeo.

L'anticiclone delle Azzorre garantirà, oltre che giornate più soleggiate, anche un incremento delle temperature, ma solo nel fine settimana torneranno su valori in media o anche sopra media. In concreto dal weekend in poi, come ci evidenziano bene anche gli spaghetti meteo, giornate soleggiate e temperature massime con caldo moderato (32/34 gradi per le aree collinari, 28/30 per quelle costiere e 24/26 in montagna); la notte invece continuerà a fare piuttosto fresco, ma con valori che torneranno più vicini a quelle che sono le medie del periodo.

Ad oggi tutti i modelli sono concordi nell'ipotizzare una lunga fase anticiclonica pertanto il Ferragosto, molto probabilmente, sarà caratterizzato dal sole e caldo moderato, ideale per scampagnate all'aperto, ma ci sarà tempo per confermare o meno questa ipotesi.

Comments


bottom of page