...e se fosse tuo?...

...le castagne stanno cadendo, belle e buone quest'anno. Bellissimo passeggiare sotto i castagneti e raccogliere i suoi preziosi doni, il tempo passa veloce e il fisico ringrazia. Ma voi pensate che un bosco di castagno sia di tutti?...pensate che occorre scriverlo che è privato?....molti anni fa, i nonni dei nonni hanno pensato al futuro della propria famiglia e hanno piantato castagni, loro non avrebbero fatto in tempo a godere dei suoi frutti ma i figli e i figli dei figli sì, un grande pensiero per gli altri. Il Castagno non è una pianta autoctona, ha subito attacchi di malattie fungine e anche recentemente di una mosca importata, il castagneto è ricco anche di funghi, tutti noi lo sappiamo, ma va curato, è molto lavorato, quindi cari amici adesso che è il momento di raccogliere non facciamo i furbi e chiediamo permesso ai proprietari, non ci sarà negato soprattutto se la raccolta è modesta e fatta per passare una giornata all'aria aperta. Rispettiamo il lavoro enorme che c'è e tra le poche possibilità di reddito dei nostri amici della Montagna, ma soprattutto rispettiamo chi nel tempo l'ha pensato...grazie