top of page
  • Immagine del redattoreBruno de Ruvo

...Funghi a Gennaio 2023...

...ciao, nelle passate stagioni passeggiare in gennaio nell'abetina del Ceppo, spettacolare come sempre, alla portata di tutti perché si cammina in piano, si poteva fare solo ciaspolando o con gli sci...

...adesso invece... Ieri sono andato, come è mia abitudine, a respirar aria buona, sotto gli abeti d'inverno i polmoni si rigenerano e, con un po' di movimento, si aprono maggiormente mentre l'ossigeno, penetrando in profondità, li rende più forti e resistenti. Ma com'è adesso l'abetina?...è come se fosse ottobre, nemmeno bagnata, le foglie di faggio, che il vento ha trascinato, appaiono secche e raggrinzite, normalmente anche in un momento di ritiro della neve il terreno è sempre battuto e schiacciato...ed allora perché non dare un occhio per qualche funghetto?....Ecco fatto...


...un bel Pluteus prende il Sole accanto al ceppo di un grande abete, è un fungo saprofita, svolge la sua azione demolitrice, la Natura ha bisogno di sgombrare il campo da ciò che non è più vitale restituendo i "mattoncini" utili per una nuova vita, un po' come una costruzione della Lego, tutto sarà buono per altro. Certo è anche un po' disidratato ma ciò che conta è la mia felicità e il rendersi conto di come nulla si ferma e l'incredibile forza di un Regno, quello dei Fungi, che ci ha preceduto nella nascita della Vita sulla Terra ferma e sicuramente continuerà nel tempo, anche dopo di noi. Adesso dobbiamo sperare che le cose si rimettano un po' nei modi giusti, che poi noi pensiamo siano quelli che ci fanno comodo...Marco ce l'ha promesso...ciao a tutti


Comments


bottom of page