...Rosa canina..."lo stracciaculo"...


...ciao, nella Natura troveremo sempre le nostre risposte. Come non legare ad un sito prevalentemente Meteo i prodotti e i frutti della Natura? Tutto ha il suo momento, il germoglio, la bellezza del fiore, il frutto e il riposo, un ciclo che incessantemente si ripete e che l'Uomo ha imparato a riconoscere e a "sfruttare". Novembre è un mese importante per la raccolta di prodotti ricchi ed energetici, il tempo è nell'ultima fase, poi comincerà l'attesa. I colori forti e decisi sono frequenti nei frutti così come il giallo nei fiori. Noteremo da lontano il rosso dei bei cespugli di Rosa canina, meravigliosa pianta colonizzatrice di prati e bordi di boschi, le sue bacche, già presenti da un po', sono alla base dell'alimentazione di tanti animali e tra questi anche l'Uomo. Il momento giusto per la raccolta sta per arrivare, occorrono però gelate notturne per ammorbidire la bacca e permettere di lavorarla bene. Questa, impropriamente detto frutto, è in realtà un cinorrodo*, un falso frutto, ma poco importa questa distinzione per chi deve in realtà carpire l'enorme ricchezza che è racchiusa nelle pareti di questa bacca. Oramai tutti sanno che bomba vitaminica è, un concentrato di Vitamina C, e bene farebbe l'escursionista a fermarsi su questi cespugli e passare un po' di tempo nel gustarle. Ma attenzione, il peli ed i frutti contenuti all'interno sono particolarmente irritanti per l'intestino, ecco perché, volgarmente, è detta "stracciaculo", quindi attenzione nel mangiarla. Conosco delle amiche che hanno l'enorme pazienza di raccoglierle e pulirle per bene per realizzarci una splendida e terapeutica marmellata, una bontà pura, una garanzia per la Salute. Spero tanto che qualcuna di queste si ricordi di me anche quest'anno. Nel web troverete tante ricette e modi di preparazione della bacca di Rosa Canina, io volevo solo ricordarvi che tra un po' sarà pronta per la raccolta...grazie e ciao *Il cinòrrodo è un falso frutto, ossia un frutto derivante da strutture fiorali diverse dall'ovario. Tipico del genere Rosa, deriva dall'ingrossamento del ricettacolo, è carnoso e forma una coppa che contiene gli acheni, i veri frutti di colore giallo o marrone, frammisti a peli. Wikipedia